Una delle mie nuove passioni: il tricotin

IMG_0188

Una delle mie nuove passioni è il tricotin. L’ho scoperto quando vivevo ancora a Lussemburgo, ma all’epoca non me ne sono interessata più di tanto; poi un giorno curiosando su Pinterest sono rimasta affascinata da cosa si puo’ creare e mi ci sono buttata. Al momento ho realizzato solo due decorazioni per la cameretta di Filippo e un progetto che è comparso su Cosebelle Magazine, ma ho tutto pronto per cominciare a realizzare le decorazioni per l’albero di natale.

Esistono due tipi di tricotin: quello semplice e quello a manovella che teoricamente dovrebbe essere più semplice da usare, ma sbaglio sempre qualche passaggio per cui torno sempre a quello semplice anche se porta via molto più tempo. La cosa che mi piace è che si possono realizzare semplicemente e relativamente in poco tempo moltissime cose; invidio moltissimo le persone che lavorano a maglia, io sono impaziente e ho bisogno di vedere rapidamente i progressi del progetto che sto realizzando.

FotorCreated

Su Cosebelle Magazine trovate la descrizione del procedimento…in questi mesi però ho studiato un po’ e ho trovato un paio di suggerimenti per facilitare il lavoro. Diverse blogger suggeriscono di servirsi del computer (Word, Internet,…) e stampare su carta la sagoma del progetto, in questo modo sarà più semplice modellare il fil di ferro seguendo il tracciato. La seconda dritta non l’ho ancora testata, ma mi ha convinta; in fase di chiusura del lavoro, non ricordo chi suggerisce di realizzare un semplice nodo, disfare la maglia che depassa e fissare i fili al nodo. Di fatto il procedimento è molto semplice e simile a quello per realizzare i braccialetti colorati che i ragazzini fanno con gli elastici, la sola differenza è che si utilizza un unico filo.

FotorCreatesd

Che ne pensate? Vi piacciono? Se sono riuscita a incuriosirvi, sulla mia bacheca Pinterest trovate tante altre idee 😉

Annunci

Flexa Play

15104416032_0e2a9ee8dd_c

Ho sempre voluto scrivere di Flexa, ma non sapevo mai da dove cominciare. Con Flexa ho un rapporto un po’ controverso, i loro mobili per bambini mi piacciono moltissimo: lo stile nordico estremamente sobrio che si presta alla personalizzazione, la possibilità di seguire il bambino nelle diverse fasi della crescita, la solidità,…. eppure mancava sempre qualcosa, fino a qualche mesetto fa quando hanno lanciato Flexa Play.

14918213427_59a263c541_c

Flexa Play è stata creata in collaborazione con la designer Charlotte Honcke ed è composta da lettino, culla, panca, sgabello, tavolino, scaffale e lampada caratterizzati da forme arrotondate e colori pastello; l’idea alla base della linea Flexa Play è quella di creare mobili che garantiscano la sicurezza della cameretta ma siano anche un vero e proprio stimolo al gioco in ogni angolo della casa dal momento che sono pensati per adattarsi a ogni ambiente.

15104776495_839c25dd4a_cCosa ne pensate? Ne siete innamorati anche voi? se non siete ancora convinti andate a curiosare il video di presentazione in cui la designer stessa racconta la storia della collezione 😉

14918220178_e31bd8f33c_c 14918140950_5d750679bf_c 14918140720_5223501b01_c

Tellkiddo

sacos-Tellkiddo-16

In questi ultimi mesi sono diventata Instagram dipendente e una delle scoperte più interessanti è stata Tellkiddo. Quando sono andata a curiosare il sito la presentazione del marchio mi è piaciuta ancora di più: “My name is Maria and I’m based in Stockholm (ndr Beata te!!!!) with my family full of boys (ndr solidarietà). Tellkiddo is my place for illustration, full of pure illustration fun”, due frasi semplicissime, ma incisive proprio come le sue creazioni.

il_570xN_646124249_8dqa

Maria realizza principalmente oggetti in carta, in particolare sacchi per i giochi, poster e biglietti tutti caratterizzati da sfondo bianco e un disegno nero estremamente semplice a tratto grosso. I sacchi sono ovviamente il pezzo forte, nascono per riporre i giocattoli, ma possono contenere qualsiasi cosa e adattarsi a ogni ambiente della casa.

il_570xN_644799219_ch4i

E ora viene il bello, per festeggiare i 5K followers su Instagram per le prossime 48 ore le spese di spedizione sono offerte! A voi quale piace di più? io mi sono presa panda e Batman 😉

Per maggiori informazioni potete visitare il sito internet o la boutique Etsy.

il_570xN_650514907_q2tu

Micro per Micro: i vincitori

microxmicro_lungo

E’ passato moltissimo (troppo) tempo dall’ultimo post… in questi mesi sono successe tantissime cose di cui vi parlerò nei prossimi giorni: la nuova vita a Singapore come mamma a tempo pieno, progetti che sto cercando di far par partire, workshop a cui ho partecipato, insomma tanti cambiamenti che ahimè mi hanno fatto mettere il blog in secondo piano, ma rimedierò 😉

Non so se ricordate Micro per Micro di cui vi ho parlato qui… sono davvero orgogliosa di aver partecipato all’organizzazione di questo concorso per premiare i microimprenditori italiani che realizzano articoli per bambini; nel corso di questi mesi abbiamo ricevuto davvero tante candidature ed è stato un grandissimo piacere scoprire nuove realtà imprenditoriali legate al mondo dell’infanzia e soprattutto ambasciatrici dell’artigianalità e originalità tipiche del made in Italy. Settimana scorsa abbiamo finalmente annunciato i vincitori, è stato davvero difficile sceglierli dal momento che ogni progetto meritava la vittoria!

Il vincitore della categoria Abbigliamento è Trame&Te con la maglietta Cosà e Così, questo progetto ci è piaciuto subito, il confine tra capo d’abbigliamento e gioco è davvero sottilissimo, ogni bambino può scegliere come indossare la maglia, non c’è davanti o dietro solo infinite possibilità di interpretazione!

dauncapoallaltro1-300x300 dauncapoallaltro-300x300

Il vincitore della categoria Arredamento è Matca Studio con la Kid Library, un progetto davvero unico e in linea con la filosofia di Tania e Mario (vi ricordate, ve li avevo presentati qui), i loro arredi per bambini si caratterizzano per il design semplice e giocoso allo stesso tempo, la modularità e gli immancabili fori per dare spazio alla fantasia e a innumerevoli giochi.

02-300x300 04-300x300

E per finire il vincitore della categoria Giochi è Cuntala con le Carte da Gioco che rappresentano personaggi e oggetti insoliti e anticonvenzionali per creare infinite storie.

foto-2-300x300

Per scoprire tutti  candidati di Micro per Micro e i loro bellissimi progetti potete visitare il sito del concorso. Nei prossimi giorni avrò il piacere di presentarvi ciascun vincitore e i progetti che ho apprezzato di più, intanto ci tengo a congratularmi con Trame&Te, Matca Studio e Cuntala e a ringraziare moltissimo tutti i partecipanti, i giudici e gli sponsor per aver avere creduto al  nostro progetto, vi aspettiamo per la prossima edizione!

Bilibo

Bilibo_colors

Oggi desidero proporvi un gioco pensato per dare libero sfogo alla creatività dei più piccoli, Bilibo, infatti, è un guscio, un dondolo, un tunnel, una piscinetta, un nascondiglio, un contenitore,…. insomma un compagno di giochi che può diventare qualsiasi cosa la nostra fantasia suggerisca! Perchè mi piace? per i colori allegri, per la forma divertente, per la sua semplicità, perchè può essere utilizzato sia all’interno che all’esterno.

Bilibo_Kids

 

Cliccando qui potete visualizzare il video che propone le innumerevoli alternative di gioco di Bilibo, mentre per maggiori informazioni vi rimando al sito internet.

BiliboMix_stacking12