La camera dei bambini secondo Baby Bottega

1111111

Di solito sono scettica quando ricevo i comunicati stampa di qualche evento, ma quello di qualche settimana fa proveniva da un’agenzia che cura la comunicazione di una boutique fiorentina che avevo scoperto poco prima e che mi aveva letteralmente affascinata. Baby Bottega è un concept store interamente dedicato ai bambini dove Dasy Diaz, mamma e interior designer, propone originalissimi articoli scovati in giro per il mondo oltre ad aiutare i genitori ad arredare le camere dei loro bimbi. Ho chiesto proprio a lei di raccontarci cos’è Baby Bottega.

Cos’è Baby Bottega? Guardando il sito mi viene da dire che non è un semplice negozio, ma un vero e proprio concept dedicato ai più piccoli…

Baby Bottega nasce a Firenze come risultato della mia grande passione per il design e per il magico mondo dell’arredamento d’interni per bambini: infatti sono sempre stata affascinata dalla curiosità dei piccoli e dalla forza della loro immaginazione. Per molti anni ho lavorato come interior designer poi ho deciso di inaugurare Baby Bottega.
Nella nostra piccola bottega accadono cose magiche: noi desideriamo accogliere le mamme e i papà per offrire loro soluzioni pratiche per la stanza dei piccoli che siano realizzate con una caratteristica per me fondamentale, ovvero “amore + design”.
Ma non vendiamo semplicemente dei prodotti… qui tutto è stato progettato e pensato apposta per mamme e bambini, così che potessero sfruttare questo incantevole spazio anche per incontrarsi, svagarsi, stare insieme e divertirsi secondo un ricco calendario di eventi, che comprende corsi di massaggio infantile, storytelling settimanali in lingua inglese per il dopo-scuola o feste speciali in occasione di Halloween, Pasqua, Natale…

Da Baby Bottega si possono trovare brand provenienti da tutto il mondo, quale è il minimo comun denominatore dei prodotti in vendita?

Io cerco personalmente tutti i nostri brand che provengono da ogni angolo del pianeta… le carte da parati dall’Australia, i cd musicali da Los Angeles, le bambole dall’Argentina fino alle coperte che arrivano da Stoccolma! La mia filosofia, quella di amore + design, costituisce il criterio per la scelta di ogni articolo. La qualità e il design fanno parte di qualsiasi oggetto sia stato creato con il cuore.

aaa

La cameretta di un bambino è forse lo spazio della casa che cambia più frequentemente perché subordinata alla crescita di chi la vive. Quali sono i 5 elementi che non possono mancare nella camera di un bebè in termini di colori, arredi, oggetti? E in quella di un bambino?

Come dico sempre ci vuole POESIA, ovvero Praticità, Organizzazione, Eco-sostenibilità, Sicurezza, Innovazione, Amore… i 6 elementi più importanti! (NDR WOOOOOOW)
La praticità infatti è il presupposto fondamentale quando si parla di bambini: spesso infatti basta concentrarsi sull’essenziale.
L’organizzazione non può mancare ed è importante anche perché serve a insegnare ai piccoli che i giochi e gli oggetti in genere, dopo essere stati usati, vanno risistemati.
L’eco-sostenibilità ci permette di rispettare il mondo in cui viviamo ed evitare l’uso di prodotti difficili da riciclare. Inoltre la scelta di vernici e materiali da utilizzare nella stanza dei piccoli non va trascurata.
La sicurezza nell’ambiente progettato per un bambino è poi una regola assoluta: per fortuna oggi possiamo contare su tanti articoli che ci aiutano a proteggere i nostri figli.
L’innovazione è quella caratteristica che ci fa sognare: un design geniale spesso incentiva la nostra immaginazione e rende la vita più facile. 
E infine amore perché, come dicevo, qualsiasi cosa sia progettata per i vostri figli sarà un successo se creata con il cuore!

Ma tornando all’oggetto del comunicato stampa…. Dal 22 marzo la SalaBorsa di Bologna ospita una mostra intitolata “La camera dei bambini” in cui vengono esposti giocattoli e arredi per bambini dal 1900 al 1950 della collezione di Maurizio Marzadori. Baby Bottega è uno dei principali sponsor di questo evento unico e davvero interessante.

ImageHandler.ashx

E ora passiamo alla sponsorizzazione della mostra “La camera dei bambini”, come spieghi la riscoperta di questi ultimi anni, di giochi e arredi appartenuti all’infanzia dei nonni o addirittura bisnonni dei bimbi d’oggi?

I giochi di un’altra epoca sono sempre molto affascinanti, sono vere e proprie opere d’arte capaci di raccontare il momento storico in cui sono state create. Mi viene in mente, ad esempio, una macchinina oppure aeroplano creato nel 1913 che mostra caratteristiche tipiche del movimento Futurista e delle opere di Giacomo Balla. Insomma ci piace questo legame alla storia e alla tradizione che fa parte della nostra identità.

Ripercorrendo la storia del design per bambini, quali sono secondo te i giochi e gli arredi emblematici?
Durante il percorso della mostra a me personalmente colpiscono molto i giochi che appartengono al periodo Fascista. Sono oggetti creati con l’intenzione di ‘addestrare’ i bambini a certe teorie sin dalla più tenera età. La propaganda dietro la creazione di ogni articolo è davvero impressionante, tuttavia anche in questi oggetti si possono ritrovare riflessi della società e delle condizioni dell’epoca. Accanto a questi giochi, alla mostra sono esposti anche quelli istruttivi di Maria Montessori, che al contrario è stata una grande pioniera del sistema educativo: è interessante osservare, attraverso i giocattoli, due modi così diversi di istruire i bambini!
Impossibile non rimanere incantati anche dagli arredi esposti: in particolare mi ha affascinata una culla di legno del 1940, completamente scolpita a mano con elementi iconici diversi: fiori, persone e uccelli… mai visto tanto amore + design!

156-2 116 093-1 081-1 67 148

Appuntamenti immancabili, quindi, per gli amici bolognesi e fiorentini, ma anche per quelli di passaggio 😉

 

Annunci

One thought on “La camera dei bambini secondo Baby Bottega

  1. Pingback: Nonsolonuvole | ilmondodeibimbi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...