Iniziale

Non ricordo più dove ho trovato la foto qui sopra, fatto sta che appena l’ho vista ho subito pensato: devo provare a farlo anche io! Ieri, quindi, complice probabilmente l’arrivo dell’inverno ho deciso di cimentarmi, ecco quindi tutto il procedimento, tranquilli non sono assolutamente un mago del bricolage, basta armarsi di buona volontà e ce la si fa. Vi chiedo scusa fin da ora per la qualità delle foto, devo assolutamente migliorarmi!

Materiale necessario:

Del cartone rigido in funzione delle dimensioni della vostra lettera, io ho usato una scatola di pannolini

1 rotolo di schotch di carta

1 metro

1 matita

1 paio di forbici

pistola di colla calda o comunque colla adatta per stoffa e cartone

imbottitura

stoffa

Procedimento:

1. Ho disegnato sul cartone l’iniziale. Visto che le mie doti nel disegno sono praticamente inesistenti, ho creato una grossa “A” grazie a un banalissimo file Word, l’ho stampata e ho fatto una fotocopia in formato A3. Ho tagliato il cartone seguendo la sagoma della “A”.

2. Per dare spessore, ho tagliato tanti rettangoli quanti sono i lati della lettera. La base di ciascun rettangolo è lunga tanto quanto il lato della lettera mentre l’altezza 5 cm. Con lo scotch di carta li ho fissati alla lettera. Un consiglio se anche la vostra iniziale è complessa, ricordatevi di annotare su ogni rettangolo a quale lato corrisponde. Non preoccupatevi se le misure non sono precisissime, tra poco ricopreremo tutto con la stoffa. Nel caso in cui nella vostra lettera ci siano dei lati arrotondati, vi conviene utilizzare per questi ultimi del cartoncino meno rigido.

3. Ho inserito l’imbottitura all’interno della lettera facendola fuoriuscire leggermente, in modo da dare un effetto “morbido”.

4. Ho ricoperto la lettera con la stoffa fissando i lembi sul retro con la colla calda. Questa è stata, per quanto mi riguarda, l’operazione più laboriosa. Un consiglio prima di fissare la stoffa con la colla fate delle prove utilizzando lo scotch.

5. Potete eventualmente decidere di decorare ulteriormente la vostra lettera. Confesso di aver messo la macchinina perchè ho fatto una macchia con la colla 😉

6. Se volete appendere la lettera al muro, occorrerà fare un buchino sul retro in modo da agganciarlo al chiodo. Un’idea che pensavo di realizzare è dipingere il resto del nome in corsivo.

La “A” fa parte della decorazione che sto facendo per la cameretta di Alessandro, a breve le foto del progetto terminato.

Alla fine di questo lavoro so già come chiamerò il mio prossimo figlio: Igor!!!!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...